CINA – Henan, demolite le croci di una chiesa cattolica a Weihui

By 16 maggio 2019Libertà Religiosa

I fedeli sono rimasti per tutta la giornata in preghiera, osservando impotenti la distruzione. La provincia dell’Henan (con il 4% di cristiani) è un esperimento-pilota per la repressione. Le violenze del Partito cercano di frenare le conversioni.
Continua nell’Henan la repressione e la sinicizzazione della Chiesa cattolica. Due giorni fa le autorità locali di Weihui, nella diocesi di Anyang, hanno distrutto le enormi croci di ferro che svettavano sui due campanili. Due video dell’operazione, giunti ad AsiaNews, mostrano personale tecnico che su alte gru trasportano una delle croci. Sul sagrato della chiesa vi sono decine di poliziotti che prevengono possibili critiche e resistenze. Molti fedeli, impotenti contro il sopruso, sono inginocchiati sui gradini del sagrato a pregare e cantare. I fedeli sono rimasti in preghiera per tutta la giornata.

LEGGI: CINA – Henan. Demilite le corci di una chiesa cattolica a Weihui