Category

Attualità 2018

EDITORIALE – Come aiutare i poveri senza lasciarsi abbindolare

By | Attualità 2018

Ricevo da Giuseppe questa lettera. “Ho letto occasionalmente una notizia che mi ha lasciato molto addolorato. L’ UNICEF, fondata nel 1946 per soccorrere i bambini vittime della guerra, oggi finanzia la diffusione di aborti e la contraccezione. Eppure, raccolte per questa e altre agenzie umanitarie, si svolgono anche nelle parrocchie. Vorrei conoscere la veridicità della notizia, e come posso soccorrere i bambini poveri ed ammalati dell’Africa, senza donare soldi per atti che non condivido”. Leggi

Rapporto Asvis 2018: “L’Italia sta perdendo la sfida dello sviluppo sostenibile”

By | Attualità 2018

Siamo in un tempo in cui il rispetto degli impegni assunti a livello internazionale non è un punto fermo per le scelte della politica (e non solo in Italia, purtroppo), ma l’opzione per uno sviluppo equo e sostenibile va ben oltre le contingenze del consenso elettorale e richiede uno sforzo comune al di là degli schieramenti e del mutare delle maggioranze. Leggi

La città tra crisi e speranza. Leggere Agostino sulle sponde del Mediterraneo

By | Attualità 2018

La Città di Dio è un’opera enorme in 22 libri, come tale facilmente ridotta in frammenti di citazioni, che possono anche essere contraddittorie.  Superata tuttavia la tentazione del furto sistematico, resta una importante testimonianza di una grave crisi e dei modi affrontarla. Il suo autore, definito Padre dell’occidente per eccellenza, vive e scrive dalla sponda africana di questo Medi/terraneo, bello e dolente: leggerla oggi da un’Italia ferita, abbrutita dai porti chiusi e dalla barbarie incombente, può fare del bene. Leggi

L’altalena delle Borse è un’occasione per capire la finanza e la politica

By | Attualità 2018

L’educazione finanziaria è come l’educazione stradale, alimentare, alla salute, al corretto uso delle risorse e altre buone pratiche. È utile. Va a completare il lavoro di assistenza alle comunità e ai soggetti più deboli che viene svolta dagli enti locali, dalle parrocchie e dal volontariato. Si parte da un dato molto negativo di 63 italiani su 100 che non hanno conoscenza dei criteri base dell’economia. Anche fra i giovani 20 su 100 faticano a comprendere inflazione e altro. Seguire l’evoluzione dei mercati finanziari in queste settimane delicate aiuta la comprensione dell’economia e della politica. Leggi