MESSAGGI PER LA GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

2019 – Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Mt. 10,8

2018 – Mater Ecclesiae. Ecco tuo figlio… Ecco la tua madre. E da quell’ora il discepolo l’accolse con sè. Gv. 19,26-27

2017 – Stupore per quanto Dio compie. Grandi cose ha fatto per me l’onnipotente. Lc. 1,49

2016 – Affidarsi a Gesù come Maria. Qualsiasi cosa vi dica, fatela. Gv. 2,5

2015 – Sapientia cordis. Io ero occhi pr il cico, ero piedi per lo zoppo. Gb. 29,15

2014 – Fede e carità. Anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli  (1Gv. 3,16)

2019

20 settembre 2019 – Alla Federazine Nazionale Medici Chirurghi e Odontoiatri – Non assecondate la volontà di morte del malato

6 settembre 2019 – Visita all’ospedale di Zimpeto-Mozambico – L’impegno gratuito di tante medici ha un grande valore evangelico

2 settembre 2019 – All’Associazione Italiana di Oncologia Medica – Nel vostro impegno a favore dei malati vi invito a tenere sempre a mente l’esempio di Gesù, che è stato il più grande maestro di umanità

22 giugno 2019 – Alla Federazione internazionale delle Associazioni dei Medici Cattolici FIAM – Curare vuol dire rispettare il dono della vita, i medici ne sono servitori

24 maggio 2019 -Ai membri dell’Istituto Ospedale degli Innocenti di Firenze – Promuoviamo la cultura del bambino e dell’adozione

17 maggio 2019 – All’Associzione Cattolica Operatori Sanitari ACOS – Nel difendere la vita dei più indifesi non prevalgano i costi

25 aprile 2019 – Ai membri della Federazione Italiana Associazione Sordi FIAS -La vostra presenza per costruire comunità più accoglienti

3 aprile 2019 – Al Coro della Casa per malati di Alzheimer di Bonheiden-Belgio – La vostra tenerezza onora gli anziani che sono la nostra memoria.

21 marzo 2019 – Ai membri della Federazione Italiana Medici Pediatri – Urgente una educazione sanitaria che non sia contro la persona

18 marzo 2019 – Ai religiosi e alle religiose della famiglia carismatica camilliana – La vostra missione è ancora attuale e necessaria anche per questa nostra epoca

2 marzo 2019 – All’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma AIL – Come Maria avere il coraggio di rimanere in piedi con la sofferenza

1 febbraio 2019 – Ai partecipante al Capitolo Generale dei Fatebenefratelli – Nel Buon Samaritano del Vangelo il segreto della vostra identità

2018

17 novembre 2018 – Ai soci del Movimento Apostolico Ciechi – A 90 anni dalla nascita della vostra associazione

28 maggio 2018 – Alla Federazione Internazionale delle Associazioni Internazionali dei Medici Cattolici – Il malato non è una macchina da riparare

3 marzo 2018 – All’IPASVI – E’ nella sintesi tra capacità tecniche e sensibilità umana che si manifesta in pieno il valore e la preziosità del vostro lavoro

27 gennaio 2018 – Ai membri della Croce Rossa italiana – Siate sempre testimoni di umanità

2017

26 giugno 2017 – Ai membri della Lega Italiana per la lotta contro i Tumori – Il “prendersi cura”, testimoniato nella ferialità è una ricchezza inestimabile per la società

27 maggio 2017 – All’ospedale pediatrico Gaslini di Genova – Ospedale, conosciuto e apprezzato, deve continuare ad essere simbolo di generosità e di solidarietà

18 maggio 2017 – Ai malati di Corea di Huntington – Nessuno di voi si senta un peso, siete preziosi agli occhi della Chiesa

13 maggio 2017 – Ai malati a Fatima – Cari malati, vivete la vostra vita come un dono e dite alla Madonna che vi volete offrire a Dio con tutto il cuore

10 aprile 2017 – A ragazzi ricoverati all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma – Un ospedale cattolico, per essere cattolico, prima deve essere umano

10 febbraio 2017 – Alla Commissione Carità e Salute della CEI – La salute è un diritto, non speculare sui malati

2016

15 dicembre 2016 – Alla Comunità dell’ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma – Non c’è una risposta alla morte dei bambini

9 novembre 2016 – Udienza Generale – Visitare i malati e i carcerati

24 settembre 2016 – Alle Suore Ospedaliere della Misericordia – Non stancatevi di essere amiche, sorelle e madri degli ammalati

31 agosto 2016 – Ai partecipanti al Congresso Mondiale di Cardiologia – Il medico deve guardare all’uomo e non solo alla patologia

29 luglio 2016 – All’ospedale pediatrico di Prokocim in Polonia – Come cristiani dobbiamo stare accanto ai malati con il silenzio, con una carezza, con la preghiera

12 giugno 2016 – Giubileo dei malati e delle persone disabili -Il modo in cui viviamo la malattia e la disabilità è indice dell’amore che siamo disposti a offrire

11 giugno 2016 – Al Convegno CEI per persone disabili – Nel cammino di inclusione delle persone disabili occupa un posto decisivo la loro ammissione ai Sacramenti

9 giugno 2016 – Ai dirigenti degli Ordini dei medici di Spagna e America Latina – La vera compassione non emargina nessuno, non umilia la persona, non la esclude ma le accoglie tutte

7 maggio 2016 – Ai medici con l’Africa-Cuamm – Esprimete una Chiesa che non è una “super clinica per vip” ma un “ospedale da campo”

14 febbraio 2016 – All’ospedale pediatrico F. Gomez di Città del Messico – A volte una carezza aiuta tanto a stare meglio

Messaggio del Papa ai partecipanti alla Conferenza Internazionale del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari sulle Patologie Rare

2015

19 novembre 2015 – Al Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari – Farsi prossimo, avvicinarsi, prendersi cura di chi soffre sono tutte azioni della pastorale della salute.

11 luglio 2015 – Visita all’ospedale di Ninos De Acosta Nu di Asuncion -Gesù sta vicino ai suoi figli. Non esitate a pregarlo a condividere i dolori. Lui c’è sempre.

21 giugno 2015 – Incontro con gli ammalati e disabili a Torino- Cari malati voi potete essere testimoni e apostoli della divina misericordia che salva il mondo.

10 giugno 2015 – Udienza Generale – Famiglia e malattia

29 maggio 2015 – Incontro con alcuni bambini malati e i loro famigliari – Perché soffrono i bambini. E non ci sono spiegazioni, anche questo è un mistero.

21 marzo 2015 – Incontro con i malati nella basilica di Gesù Nuovo di Napoli – I malati rispecchiano il Cristo sofferente, non bisogna avere paura di avvicinarsi

2014

13 dicembre 2014 – Al Consiglio Nazionale dell’Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti -Le odierne società rischiano di dimenticare la dimensioni della comunità e quella del dono gratuito

22 novembre 2014 – Al Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari- Rompere l’isolamento e lo stigma che gravano sulle persone affette da disturbi acustici

15 novembre 2014 – Ai Medici Cattolici – Ogni vita umana è sacra

28 settembre 2014 – Incontro con gli anziani – Le case per anziani dovrebbero essere dei santuari di umanità

14 giugno 2014 – Ai gruppi delle Misericordie e Fratres d’Italia – Tutto il vostro servizio prende senso e forma dalla parola “misericordia” cioè dare il cuore ai miseri e a quelli che hanno bisogno

17 maggio 2014 – All’Associazione Silenziosi Operai della Croce – Gli ammalati devono sentirsi gli autori del proprio apostolato

12 aprile 2014 – Ai partecipanti al Congresso di Chirurgia Oncologica – Perché si possa parlare di salute piena è necessario tener presente la persona umana unità di corpo e spirito.

29 marzo 2014 – Al Movimento Ciechi e ai Sordomuti – Testimoni del Vangelo per una cultura dell’incontro

24 marzo 2014 – Al Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari – Teniamo sempre presente la carne di Cristo presente nei malati e nei fragili

26 febbraio 2014 – Udienza Generale – Il Sacramento dell’Unzione degli Infermi

2013

23 novembre 2013 – Al Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari – L’importanza dell’aspetto religioso e spirituale nell’assistenza degli anziani

9 novembre 2013 – Ai partecipanti al pellegrinaggio dell’Unitalsi – Mossi dall’amore

4 ottobre 2013 – Incontro con i bambini disabili e ammalati dell’Istituto Serafico di Assisi – In voi le piaghe di Gesù

20 settembre 2013 – Alla Federazione Internazionale della Associazioni dei Medici Cattolici – Siate testimoni e diffusori di questa “cultura della vita”

24 luglio 2013 – Visita ospedale Sao Francesco de Assis di Rio de Janeiro – Abbracciamo e tendiamo la mano a chi è in difficoltà