Category

Articoli Bioetica 2018

Stati vegetativi. Tafida, Schumacher e gli altri

By | Articoli Bioetica 2018

Giulia, Tafida, Schumacher e tanti altri ancora. A tempi alterni riempiono i giornali, accendono la discussione sui social, poi spariscono senza lasciare traccia, come in un paesaggio carsico. Ognuno un caso a sé, ognuno in fondo un mistero, anche per chi della neuroscienza ha fatto la sua vita. «A Bologna verrò a raccontare dei vari casi come quello di Giulia – afferma allora Antonio De Tanti, uno dei nomi più noti nel campo dei cosiddetti ‘stati vegetativi’, direttore del Centro di riabilitazione ‘Cardinal Ferrari’ di Fontanellato, in provincia di Parma –, risvegliatasi dopo sette anni dall’aneurisma che a 15 anni le aveva disastrato il cervello, arrivata poi da noi e dopo un anno e mezzo di trattamenti tornata a vivere con soddisfazione», persino scrivendo libri di poesie e a fidanzandosi, seppure sulla sedia a rotelle… Leggi

Un medico abortista si è reso conto di agire come un nazista, e da allora non ha più ucciso altri bambini

By | Articoli Bioetica 2018

La testimonianza di un medico ex abortista neo-zelandese e della sua consapevolezza di essere stato complice di uccisioni ingiuste, in questo articolo di LifeSiteNews ci fa riflettere sulla banalità del male che vede l’aborto come un semplice adempimento previsto dalla legge e ci illustra come la legge restrittiva presente oggi in Nuova Zelanda stia per essere allargata permettendo l’aborto fino alla nascita. Leggi

La porta all’eutanasia è stata aperta

By | Articoli Bioetica 2018

La “comica tragedia” ideata dal “regista” Marco Cappato ha avuto la conclusione che avevamo previsto dodici mesi fa: la Corte Costituzionale ha depenalizzato in parte l’articolo 580 CP. Di conseguenza, chiunque, potrà essere complice dell’uccisione di un malato o di un sofferente, senza incorrere in nessuna pena. Leggi

Unplanned, un successo che sa di miracolo

By | Articoli Bioetica 2018

Malgrado il boicottaggio subito negli Stati Uniti e in Canada, la pellicola che narra la storia vera della conversione alla causa pro vita di Abby Johnson sta avendo un enorme successo di pubblico, sia nelle sale che nelle vendite del dvd su Amazon. Per i produttori è una vera e propria grazia di Dio.

Leggi