Daily Archives

24 Luglio 2020

AVVENIRE – Messe, si decide sul limite dei 200 posti. Tornano Prime Comunioni e Cresime

By | Coronavirus

La Chiesa in Italia guarda avanti e progetta fin d’ora una ripresa delle attività pastorali dopo il periodo estivo in aderenza alle indicazioni di sicurezza sanitaria. Lo si evince da una lettera pubblicata ieri che la presidenza della Conferenza episcopale italiana indirizza ai vescovi della Penisola e in cui viene formulato l’invito a “lavorare insieme per porre le condizioni con cui aprirsi a nuove forme di presenza ecclesiale”.

Leggi

LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA – Emma Bonino, la tragedia della libertà senza verità

By | Attualità 2018

Domenica scorsa 12 luglio il Corriere della Sera ha pubblicato una lunga intervista ad Emma Bonino. Una specie di retrospettiva della vita politica sua e dell’Italia laudativa di sé e dei Radicali. In questa scontata esaltazione dei grandi risultati ottenuti da una sparuta pattuglia di militanti – Aglietta, Spadaccia, Pannella, Bonino… – c’è tuttavia qualcosa di vero: aver cambiato l’Italia. Però…

Leggi

LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA – Assegno unico, un libro dei sogni senza soldi

By | Attualità 2018

Tempo 24 ore e l’Assegno unico è già sparito dal radar della politica. Chi aveva creduto che il voto all’unanimità del Parlamento sul riordino dei bonus di Stato alle famiglie fosse un punto di svolta, dovrà ricredersi. Per due motivi: anzitutto perché di soldi in più ad oggi non ce sono, in secondo luogo perché la legge approvata dalla Camera e che dovrà passare in Senato, delega il Governo a definire nel concreto le sovvenzioni. Ma al Governo siede il ministro dell’Economia Gualtieri, il quale non ha mai detto nulla a favore dell’assegno. E sempre al Governo siede un ministro della Famiglia, Elena Bonetti (Italia Viva), che nell’approvazione del Ddl Lepri-Delrio (entrambi del Pd) non ha praticamente toccato palla.

Leggi

L’OSSERVATORE ROMANO – Presenza di Dio che ama e non lascia soli. I cappellani ospedalieri nel tempo della pandemia

By | Coronavirus

«I cappellani ospedalieri in questo tempo di pandemia hanno rappresentato e continuano a rappresentare la presenza di Dio che abbraccia e ama nelle corsie del dolore». Ne è convinto monsignor Dariusz Giers, officiale del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale (Dssui), responsabile proprio di questo settore pastorale. Nell’ambito dell’impegno profuso dalla Commissione vaticana covid-19 istituita — per volontà di Papa Francesco — dal Dssui in collaborazione con altre realtà della Chiesa, il sacerdote polacco fa parte del primo dei cinque gruppi che la compongono, quello caratterizzato dal motto «agire adesso per il futuro». Abbiamo chiesto a monsignor Giers le sue impressioni sulla situazione attuale nel mondo..

Leggi