Category

Web e Comunicazione

Odio in rete, il regolamento prevede il tranello

By | Web e Comunicazione

La sua finalità è nobile: combattere le discriminazioni e gli insulti in Rete, rendendo il web un luogo di confronto e di discussione, anziché uno sfogatoio delle peggiori pulsioni. Il rischio concreto è che venga strumentalizzato, contro il volere degli stessi proponenti, e venga utilizzato come alibi per censure e imposizioni di pensieri unici o politically correct. Leggi

Nasce Giornalisti per la Vita

By | Web e Comunicazione

I professionisti dell’informazione e della comunicazione a difesa e sostegno della vita, riuniti in un’unica realtà. È questa la proposta della giornalista freelance Laura Borgognoni, che sta lanciando in questi giorni l’idea di Giornalisti per la Vita. Leggi

Fake news: otto regole per smascherare le bugie

By | Web e Comunicazione

Servono 8 semplici accortezze per scovare una fake news e non abboccare come merluzzi a notizie, storie, informazioni che si propagano “di bocca in bocca”, come cantava De Andrè, o di profilo in profilo, come succede oggi, ma comunque sempre a grande velocità.  A spiegare le 8 regole per capire se una notizia è vera o falsa, è il sito del Parlamento europeo in Italia nella Giornata internazionale contro le fake news che si è celebrata il 2 aprile. Si tratta di consigli assolutamente pratici e praticabili. Leggi

Cyberbullismo: Di Lello, “la rete dà la sensazione di avere una sorta di impunità”

By | Web e Comunicazione

In Italia un minore su due è vittima di episodi di bullismo e cyberbullismo, spesso ripetuti nel tempo. L’età più a rischio è quella compresa fra 11 e i 17 anni, anche se il periodo più critico è fra 11 e 13. Se fino a pochi anni fa le aggressioni erano fisiche e verbali, negli ultimi tempi gli atti di bullismo sono migrati sulla rete. Un vero e proprio fenomeno che spesso sfugge al controllo di genitori e istituzioni. Per la giurista Carla Di Lello è fondamentale “un’alleanza tra scuola e famiglia per contrastarlo” Leggi