Daily Archives

29 Marzo 2019

Il “regolamento” della famiglia

By | Attualità 2018

Con questa breve riflessione vorrei evidenziare “lo stile” che dovrebbe caratterizzare ogni famiglia affinché questo nucleo sia appagante per tutti i suoi membri.

Un ottimo punto di riferimento per identificare i comportamenti da assumere nella famiglia  sono le indicazioni che San Paolo offre alle famiglie della comunità di Colossi (Col. 3,12-21). Leggi

LA MIA SECONDA VOLTA

By | Film

Ispirato alla vera storia di Giorgia Benusiglio che rischiò la vita a causa di una pasticca di ecstasy e che riuscì a salvarsi grazie ad un trapianto di fegato.

Leggi

LETTERA A UN RAZZISTA DEL TERZO MILLENNIO

By | Libri

Gli stranieri ci stanno invadendo? Chiudere i porti è una soluzione? Che cosa vuol dire «prima gli italiani»? Don Luigi Ciotti scrive una lettera a cuore aperto contro «l’emorragia di umanità alimentata dagli imprenditori della paura»: una presa di posizione salda contro tutti i razzismi da parte di chi ha fatto dell’accoglienza la propria missione da più di cinquant’anni. Una lettera indirizzata a un razzista del nuovo millennio ormai avvelenato da luoghi comuni e narrazioni tossiche. Per decostruire i pregiudizi e affermare i principi di una società più giusta.

Leggi

QUARESIMA 2019: Un viaggio nel “Credo” per “verificare” e “aggiornare” la nostra fede – IO CREDO IN GESU’ CRISTO (4)

By | Pillole di saggezza

In questa settimana guidati dal cardinale G. Biffi vogliamo meditare sulla figura di Gesù Cristo, per poi prci le domande: “Conosco chi è il Signore Gesù? Quale spazio occupa nella mia vita? Seguo la sua personalità e i suoi insegnamenti?” perché, essere cristiani “significa avere capito che Gesù è ‘il’ e che non ci sono qualifiche adeguate a lui che è una singolarità assoluta. Ne viene come onseguenza esistenziale che anche il nostro rapporto con lui non sopporta altre connotazioni che la ‘unicità’ ”.

Leggi

Tra fake news ed elezioni europee: ciò che siamo nel quotidiano lo siamo anche online

By | Attualità 2018

Auguriamoci ancora che l’uomo (il cittadino, l’europeo) non smentisca se stesso destrutturando ciò che è stato costruito per il suo bene e per la pace tra gli uomini. Quella pace che come ci chiede Papa Francesco (nel discorso ai i partecipanti alla Conferenza “(Re)thinking Europe” dell’ottobre 2017) deve diventare una promessa in grado di gettare i semi per una vera e propria cultura di pace. Che superi paure e menzogne e sia – aggiunge ancora il Pontefice – luogo di “rapporti umani autentici e ricerca della giustizia, senza le quali la sopraffazione è la norma imperante di qualunque comunità” Leggi