Daily Archives

9 novembre 2019

Omotransfobia: nuova campagna online per l’emergenza che non c’è

By | Gender

Testimonianze personali a sostegno del progetto di legge contro l’omotransfobia. È questo lo scopo che si prefigge il sito www.dilloagiulia.it, lanciato in questi giorni, per iniziativa del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Brescia, parallelamente alle campagne #nientedistrano e #donotcover, facenti parte del progetto europeo Call It Hate: Rasing Awareness of Anti-LGBT Hate Crime (www.lgbthatecrime.eu). Il metodo è quello di sempre: far parlare con insistenza della discriminazione e delle violenze di cui sarebbero vittime le persone lgbt e sensibilizzare riguardo all’emergenza sociale che li riguarderebbe. Tra i partner figurano l’Arcigay, la Rete Lenford, Brescia Pride e Omphalos LGBT. Leggi

SI FA SERA E IL GIORNO ORMAI VOLGE AL DECLINO

By | Libri

«Alla radice della decadenza dell’Occidente c’è una crisi culturale e identitaria. L’Occidente non sa più chi è perché non sa più, e non vuole sapere, chi lo ha plasmato…». L’affermazione del cardinale Robert Sarah esprime con precisione l’intenzione del suo terzo libro di conversazioni con Nicolas Diat. La conclusione a cui perviene è semplice e insieme impietosa: il nostro mondo è sull’orlo di un abisso.

Leggi

Riflessioni fra cronaca e storia – 9 Novembre 1989: 30 anni fa cadeva il muro di Berlino

By | Attualità 2018

In questi giorni celebriamo i 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, ma i ricordi si possono fare in tanti modi: si può ricordare tutto davvero, oppure solo quello che interessa (può essere utile fare gli “smemorati”); si può persino appropriarsi del passato, per strumentalizzarlo ancora una volta, adattando quello che si vuole ricordare alle esigenze politiche-partitiche del momento. Leggi

Il sacerdote accusato in Campania. Il dolore degli abusati grida al cospetto di Dio

By | Notizie Chiesa

Ci sono giorni in cui ti senti come svuotato dentro. Raccogli le idee, studi, rifletti, preghi, ma quel senso di gelo e di angoscia che ti accompagna, rimane. Venerdì mattina, nel Casertano, viene arrestato don Michele Mottola, un sacerdote sessantenne del clero di Aversa, la diocesi che ci è madre e maestra, indagato per presunti atti di pedofilia. Solo pochi giorni prima il noto porgramma ‘Le Iene’ aveva raccontato la triste storia di una bambina che sarebbe stata da lui molestata e mandato in onda una sua intervista. Nel giro di poche ore i giornali si scatenano, il web impazzisce, i commenti si fanno feroci, pericolosi. Leggi