INDESIDERATE. Storie di ordinaria discriminazione di donne e bambini in una società abortista

By 1 febbraio 2019Libri

A.Mazzi- INDESIDERATE. Storie di ordinaria discriminazione di donne e bambini in una società abortista 

 

Parlare di aborto imbarazza. Oggi è un tema tabù, un argomento che si evita nelle conversazioni normali, uno di quei temi, come la morte, che è proibito affrontare. Così tutto va avanti come se nulla fosse, come se quasi 100.000 aborti all’anno in Italia “a norma di legge” non fossero un problema. L’autore è entrato in questo mondo sconosciuto, mettendosi a fianco di chi vive il dramma, e ha scoperto “l’abisso che separa la teoria dalla realtà”. Un mondo “di donne vessate, umiliate e ricattate. Di aiuti solo sulla carta. Di profonde solitudini, di un mare di indifferenza”. Pagina dopo pagina questo libro sgretola i luoghi comuni che circondano il tema dell’aborto, ci fa divenire consapevoli, ci rende impossibile rimanere indifferenti.

 

(Sempre Comunicazione, pp.240  €. 14,00)